Revisione Bombola GPL e Metano

Revisione Bombola GPL e Metano

Novità 2020: La F.lli Marasco è autorizzata per le Revisioni Bombole GPL e Metano delle autovetture.

Ogni quanto va fatta la revisione della bombola

Un’auto nuova con impianto GPL dovrà fare la revisione ministeriale dopo 4 anni dalla data di immatricolazione (entro il fine mese), mentre la revisione della bombola GPL dopo 10 anni, entro il giorno esatto dell’ immatricolazione.

Ci sono auto che vengono prodotte a benzina e successivamente sottoposte all’installazione dell’impianto GPL. In questi casi la revisione della bombola scadrà 10 anni dopo la data di installazione, entro il giorno esatto.

Per un’auto nuova con impianto a Metano bisogna innanzitutto verificare la normativa di omologazione: se nazionale (DGM), la revisione della bombola Metano scadrà dopo cinque anni dalla data di immatricolazione, entro il giorno esatto, con successiva scadenza ogni 5 anni. Se la normativa fosse europea (R110 ECE/ONU), la revisione della bombola Metano scadrà la prima volta al quarto anno dalla data di immatricolazione, entro il giorno esatto, e successivamente ogni due anni.

In genere, quasi tutte le auto a Metano in Italia sono omologate con normativa nazionale (scadenza ogni 5 anni). Per facilitare il controllo della scadenza, le auto con impianto a Metano sono munite del cartellino GFBM, generalmente posizionato nel vano motore, con indicato il numero, la marca, la capacità, e la data di scadenza della bombola. La data di scadenza della bombola Metano è solitamente esposta anche all’interno dello sportello carburante. In alternativa la si potrà controllare sul collo della bombola.

In che cosa consiste la revisione della bombola?

Per ciò che concerne la pratica, con “revisione della bombola GPL” s’intende la vera e propria sostituzione. Infatti, dopo 10 anni dall’immatricolazione o dall’installazione dell’impianto GPL vige l’obbligo della sostituzione. Successivamente alla sostituzione, la Motorizzazione Civile fisserà l’appuntamento per il collaudo tecnico di un loro ingegnere.

Per quanto riguarda il Metano, la bombola verrà sostituita con una già revisionata. Le bombole sostituite verranno successivamente trasportate e revisionate presso i centri autorizzati SFBM S.p.A (Servizi Fondo Bombole Metano). In Italia esistono solo 2 di questi centri: a San Lazzaro di Savena (BO) e a Jesi (AN).

I controlli revisione a cui vengono sottoposte le bombole Metano nei centri autorizzati:

  • Pesatura (per verificare presunti alleggerimenti dovuti a corrosioni interne);
  • Controllo visivo (anche all’interno);
  • Collaudo a ultrasuoni;
  • Collaudo a pressione idrostatica a 300 bar;
  • Punzonatura con la data di nuova revisione.

Se una bombola metano non supera il collaudo viene rottamata. In ogni caso, le bombole omologate con la normativa europea vengono comunque rottamate dopo 20 anni.

Si può fare la revisione ministeriale se la bombola GPL è scaduta?

La risposta è NO. Bisogna aver effettuato prima la revisione della bombola. O meglio, bisogna aver già preso appuntamento presso F.lli Marasco, ed essere in possesso del foglio di prenotazione del collaudo presso la Motorizzazione. Solo e soltanto con questo foglio sarà possibile effettuare la revisione ministeriale, (che verrà effettuata senza la prova gas), per poi dover ritornare dopo il collaudo della bombola a fare anche la prova gas. (Senza costi aggiuntivi sulla revisione ministeriale).

Metti ‘Mi Piace’ alla nostra pagina Facebook: https://www.facebook.com/fllimarasco1982

F.lli Marasco, da Noi sei di Casa!

Carrozzeria, Centro Revisioni, Meccanico e Gommista di fiducia nella Provincia di Varese, ed in particolare nei comuni di Fagnano Olona, Solbiate Olona, Cassano Magnago, Cairate, Busto Arsizio, Gallarate e Olgiate Olona.

Orari di Apertura

Lun-Ven 8:00 12:00 – 14:00 18:30

Sab 8:00 12:00

CALENDARIO

Il calendario è in caricamento...
Powered by Booking Calendar

Per info, un preventivo, disponibilità

Contattaci
Chiama ora